A SILVERSTONE INIZIO NON FACILE PER BERETTA NEL FIA F3 EUROPEAN CHAMPIONSHIP 2015

FIA Formula 3 European Championship, round 1, Silverstone (GBR)
Sicuramente non è stato il week end che Michele Beretta e Mucke Motorsport si aspettavano alla vigilia, rivelatosi più difficile del previsto dopo i positivi test di Valencia, Lausitzring e proprio di Silverstone. Il giovane pilota lecchese ha sofferto particolarmente le mutevoli condizioni meteo che non gli hanno consentito di trovare un setup ideale per la sua Dallara così da puntare ad un ottimo risultato nel primo appuntamento del FIA F3 European Championship 2015. Con 35 vetture al via in questa stagione, la serie cadetta continentale si è rivelata subito ben più competitiva e difficile dello scorso anno, con distacchi ridotti al minimo e molteplici monoposto racchiuse in pochi decimi. Beretta, dopo l’ottimo risultato del test pre-gara, in qualifica non è riuscito a concretizzare la performance in qualifica, finendo fuori dalla Top 20, un risultato che ha poi condizionato le tre gare, chiudendo la prima in ventiquattresima piazza, la terza in diciannovesima con due bei sorpassi mentre Gara 2 ha visto il lecchese ritirarsi dopo pochi metri per un contatto.

“Usciamo da Silverstone con un po’ di delusione e amarezza, non è certo il risultato che ci aspettavamo dopo i buoni riscontri della vigilia e dei test precedenti – ha detto Beretta – Sarò un anno difficile, c’è molta competitività e la pressione è molto alta. Oltre a ciò, il meteo non ha aiutato poiché il mio setup non era perfetto, in quanto negli ultimi giri iniziavo ad avere molto graining sugli pneumatici che degradavano rapidamente. Guardiamo con più fiducia a Hockenheim: l’anno scorso sia io che il team Mucke abbiamo fatto bene lì e c’è tutta la voglia di far bene, se non meglio, in questa stagione.”
Il round di Hockenheim per il FIA F3 European Championship, secondo della stagione, andrà in scena fra 13 giorni, nel fine settimana dell’1-3 Maggio.