Abs Sport, festa doppia in pista e nei rally


Loris Papa festeggia con un successo di categoria l’ennesimo titolo italiano nel campionato Velocità Autostoriche, il nuovo entrato Giuseppe Di Palma regala subito un successo di classe e di gruppo nel Rally 2 Laghi – Rally dell’Ossola

Festa doppia per la Scuderia Abs Sport in pista e nei rally con Loris Papa e Giuseppe Di Palma. Il primo ha suggellato l’ennesima stagione vincente con un nuovo successo di categoria con la Fiat 128 a Magione nell’ultima prova dell’Italiano Autostoriche, il secondo si è reso protagonista di una brillante gara nel Rally 2 Laghi – Rally dell’Ossola alla guida della Toyota Yaris GR.

Il 9° titolo consecutivo era già in cassaforte da tempo ma ugualmente il brianzolo – milanese Loris Papa non ha rinunciato a partecipare all’ultima tappa del tricolore Autostoriche, la classica “2 Ore” di Magione portando al successo di nuovo l’inseparabile Fiat 128 1100cc seguita dal team Tessaro nella classe H1TC, piazzandosi 19° assoluto su 26 vetture classificate.

“Meglio di così non poteva finire anche questa stagione – commenta soddisfatto e anche un po’ emozionato Loris -. Anche quest’anno è andato tutto come doveva girare e alla fine è arrivato un nuovo titolo italiano, il 9° consecutivo. Quasi non ci credo. Adesso mi toccherà prepararmi per andare all’attacco della stella. Vediamo, per ora mi godo questo momento”.

Sulla gara di Magione aggiunge: “Ci tenevo ad essere al via a Magione, perché questa gara è una classica del panorama italiano delle Autostoriche, una festa di fine anno per piloti e appassionati. Direi che è andato tutto bene fin dalla prime battute: ho mantenuto il mio passo, mettendomi alla spalle anche vetture più potenti della mia Fiat 128. Poi per me, con già la sicurezza del titolo prima del via, ricevere il nono scudetto da appiccicare sulla vettura è stata una bella soddisfazione alla mia età. Oramai sono cinquant’anni che frequento le piste ed essere della partita mi fa sentire ancora giovane e fin che reggo il passo perché non continuare”.

Tra le Valli Ossolane e del Verbano è andato in scena l’8^ edizione del Rally 2 Laghi, gara nazionale che ha visto alla partenza diversi nomi noti del panorama lombardo – piemontese, tra questi il varesino Gio Di Palma e “Cobra” sulla Toyota Yaris GR del team Promosport, splendidi 12mi assoluti e primi di classe R1T e di gruppo. Da sottolineare l’ottavo posto assoluto nell’ultima PS a suggello di una gara condotta sempre all’attacco. Un bel test in ottica 2023 proprio su questa vettura nel trofeo Toyota per il nuovo entrato nella Scuderia Abs Sport.

“Diciamo che abbiamo faticato un po’ all’inizio per conoscere la vettura, potente e grintosa pur con una derivazione di serie. Comunque appena abbiamo avuto confidenza i tempi sono usciti, anzi se il rally fosse stato più lungo si poteva pensare di entrare nella top ten pur con la presenza numerose Skoda Fabia più performanti della nostra Toyota Yaris, ma va bene così”, il commento di Gio Di Palma.

Da sottolineare anche la prova di Gianluigi Pittano e Cristina Caruso con la non più giovanissima Citroen C2 autopreparata e portata al sesto posto nella classe Rally 4 e al 23° nell’assoluta, malgrado nel corso della della terza prova siano stati costretti a rallentare per la rottura dei ganci del portellone posteriore.

Quarto posto di classe PE5 dopo essere stati in corsa per il podio per il calolziese d’adozione Sergio Brambilla con alle note Vincenzo Rota, contentissimi di aver portato all’arrivo dopo una stagione sfortunata la Peugeot 106 Xsi preparata da Massimo Donadoni del Garage Tweet’ss.

Peggio è andata al fratello Roberto Brambilla con la compagna Stefania Radaelli,

costretti all’abbandono per la rottura del cambio della loro Peugeot 106, anch’essi a lungo in corsa per il podio. Più attardati nella generale per problemi di gomme e assetto Salvatore Agnello e Thomas Toniolo, all’arrivo comunque quinti di classe PE5 con la Peugeot 106 rally 1.3 curata dalla Ro.Ni.Cars.

Prossimo appuntamento per la Scuderia Abs Sport la finale del campionato Kartsport Circuit in Franciacorta nel week end con in pista il cassaghese Marco Bertelli in corsa per il podio nel campionato.