In chiusura le iscrizioni per il 44° Rallye San Martino di Castrozza e Primiero


Gran fermento all’ultimo giorno d’iscrizioni al 44° Rallye Internazionale San Martino di Castrozza e al 14° Historique (14/15 giugno). Due sfide intrecciate che si preparano a celebrare i sessant’anni della corsa dolomitica. Quello che può rappresentare per chiunque l’abbia affrontata è riassunto nelle parole di un pilota di scuola vicentina, campione italiano Wrc nel 2015, deciso a ritagliarsi un altro ruolo da protagonista dove è riuscito a vincere nel 2018. “Saremo della partita quest’anno al San Martino, una gara che amiamo particolarmente – dichiara Manuel Sossella – perché ci ha sempre dato delle belle soddisfazioni in una location impareggiabile. Sappiamo che il percorso sarà identico a quello dello scorso anno, con le prove speciali girate rispetto al senso storico. Una modifica interessante in quanto, sebbene le strade siano le stesse, tecnicamente è diventato tutto nuovo. Saremo al via con una Skoda Fabia Rs gommata Pirelli del team PA Racing di Alessandro Perico e Matteo Bottacin, l’auto utilizzata già al Marca trevigiana e che ci ha dato ottimi riscontri cronometrici, ma una foratura ha un po’ rovinato quello che stavamo costruendo nel corso delle prove. Io e Gabriele Falzone festeggiamo dieci anni assieme nei rally, siamo ormai una coppia di fatto e speriamo di far bella figura e di portare a casa un risultato d rilievo. Cercheremo di esprimerci al meglio già dal crono spettacolo del venerdì sera che per noi è sempre un “tallone d’Achille”, inspiegabilmente, per cui dovremo avere la massima concentrazione fin dal primo metro. Attendiamo con ansia mista a tanto piacere di salire a San martino per una corsa bellissima con un organizzatore fantastico che mette gli equipaggi a loro agio, li coccola anche con dei pregara meravigliosi, fa sentire tutti importanti. Noi in particolare abbiamo scolpita nella memoria la vittoria del 2018 e ci sentiamo parte di un contesto meraviglioso”.