NASCAR Whelen Euro Series – ELITE 2 Sunday Race Dumarey E’ Il Campione

nascar_1510-672x370

NASCAR Whelen Euro Series – ELITE 2 Sunday Race Dumarey E’ Il Campione
La gara che ha chiuso la stagione 2014 della NASCAR Whelen Euro Series ha incoronato Maxime Dumarey (#24 PK Carsport Chevrolet SS) Campione della Divisione ELITE 2, grazie all’intelligente quinto posto conquistato in una gara resa difficile dall’ingente pioggia caduta durante il pomeriggio di Le Mans sul Circuito Bugatti. Il primo a passare sotto la bandiera a scacchi è stato il debuttante Gabriele Gardel (#11 PK Carsport Chevrolet SS), compagno di squadra del neocampione europeo della categoria, che alla sua seconda uscita in una serie NASCAR ottiene il primo gradino del podio nel giorno del trionfo del team PK Carsport. Il team belga ha fatto l’en-plein di titoli al debutto nella categoria, portando a casa i titoli piloti ELITE 1 con Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) ed ELITE 2 con Maxime Dumarey, entrambi sulla Chevrolet SS #24, che così conquista anche il titolo team.

“Sono molto felice per il campionato e vincere al mio primo anno in una serie NASCAR rende tutto ancora più speciale. Voglio ringraziare tutti i ragazzi del team, il mio crew chief, l’organizzazione della NASCAR Whelen Euro Series e tutti gli sponsor”, ha detto Dumarey. “La mia gara è stata abbastanza buona, ho fatto qualche errore ma alla fine cosa più importante era vincere il campionato.”

L’altro contendente al titolo, il sedicenne Thomas Ferrando (#22 Overdrive Chevrolet Camaro) è stato costretto ad un inaspettato pit stop al quarto giro a causa di un problema con la posteriore destra, ponendo fine alle sue speranze di lottare per il titolo.

Denis Dupont (#32 RCP – Marc VDS Toyota Camry) ha condotto le prime fasi di gara grazie ad un’ottima partenza dalla pole position, seguito come un’ombra da Gardel, attento a studiare l’avversario e pronto ad approfittare dell’occasione giusta. Il restart successivo alla neutralizzazione con safety car, intervenuta per rimuovere la vettura di Ulysse Delsaux (#10 RDV Compétition – McDonald’s Chevrolet SS) rimasta ferma nella ghiaia, è stato il momento che ha deciso la gara, con lo svizzero capace di passare il rivale grazie ad un ottimo allungo sul rettilineo principale. Gardel ha costruito subito un margine di sicurezza, passando sotto la bandiera a scacchi con tre secondi di vantaggio su Philipp Lietz (#86 TB Renauer Motorsport Ford Mustang), secondo dopo la carambola dell’ultimo giro.

All’inizio dell’ultima tornata Dupont è transitato sul traguardo in seconda posizione davanti a Rousseau, Gianmarco Ercoli (#31 CAAL Racing Chevrolet SS) e Lietz, tutti molto vicini e in lotta fin dalle prime fasi di gara. Ma alla staccata della chicane Chemin au Beufs, Rousseau commetteva un errore e arrivava lungo, toccando Dupont. Lo stesso errore veniva commesso anche da Ercoli, che colpiva a sua volta Dupont al posteriore. Lietz approfittava del parapiglia per risalire in seconda posizione, mentre il francese riusciva a conquistare il terzo gradino del podio. A causa del contatto, Rousseau ed Ercoli venivano penalizzati con 30 secondi aggiuntivi sul tempo di gara, venendo relegati così al 14esimo e 16esimo posto finale.

Grazie al quarto posto conquistato in gara, Marçal Melo (#82 Brazil Team Chevrolet SS) ha fatto suo il trofeo Gentleman. Quinta posizione per il neocampione Dumarey, mentre Nathalie Maillet (#46 RCP – Marc VDS Toyota Camry) con il sesto posto ha vinto la classifica Lady della Sunday Race, appena davanti alla rivale Erika Monforte (#88 Euro Kart Racing Team Chevrolet Camaro), che invece porta a casa la coppa europea stagionale dedicata alle donne.

Joaquin Gabarron (#12 Still Racing Chevrolet Camaro) – che è ritornato a gareggiare a Le Mans – Simone Laureti (#51 CAAL Racing Chevrolet SS) e Eric Quintal (#2 TFT-Banco Santander Chevrolet SS) hanno chiuso la Top10.

Leonard Vernet (#7 TFT-Red Line Chevrolet SS), con la 17esima posizione finale, ha potuto finalmente celebrare la vittoria trofeo dedicato ai piloti Legend. Nella classifica riservata agli over 50, a Le Mans la vittoria è andata a Didier Bec (#8 RDV Compétition Ford Mustang), 15esimo al traguardo.

I Campioni e i vincitori dei trofei saranno onorati il 13 dicembre a Charlotte, nella NASCAR Hall of Fame / Charlotte Convention Center, nel contesto dei NASCAR Night of Champions Touring Awards.

Credits Photo: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard