RALLYLEGEND 2019, LA FESTA DEI RALLY, APRE LE ISCRIZIONI.


LA NUOVA CATEGORIA “RALLYLEGEND HERITAGE”, CON GARA A SE’, AFFIANCA LE TRADIZIONALI “HISTORIC”, “MITH” E L’AMPLIATA “WRC”, CHE DARANNO VITA AL RALLY, CON LO SPETTACOLARE CONTORNO DELLE “LEGEND STARS” E L’ “ANTIPASTO” DEL LEGEND SHOW, ALTRA NOVITA’ .

Repubblica di San Marino. Poco più di due mesi e mezzo di fremente attesa e l’edizione 2019 di Rallylegend andrà in scena, nella accogliente, e logisticamente perfetta, cornice della Repubblica di San Marino, la Repubblica-da-rally, con appuntamento fissato dal 10 al 13 ottobre prossimi.

Rallylegend è diventato un brand conosciuto in tutto il mondo e l’evento richiama, ogni anno, campioni, equipaggi, splendide vetture, giornalisti e media nonché pubblico appassionato ormai da ogni angolo del globo. Perché lo spettacolo che va in scena nella Repubblica più antica del mondo è di quelli che non si possono perdere. Solo qui i rally di ieri e di oggi convivono e si fondono in quattro giorni intensissimi, che diventano una festa dei rally unica e irripetibile.

Primo atto ufficiale di Rallylegend 2019 è l’apertura delle iscrizioni, con inizio fissato per mercoledì 24 luglio e chiusura sabato 14 settembre.

TANTE POSSIBILITA’ DI ESSERE AL VIA E DI FAR PARTE DI UN EVENTO FORMIDABILE

Lo spettacolo che ogni anno Rallylegend offre agli spettatori presenta nuove e originali proposte, che affiancano ed integrano quello che rimane il cuore dell’evento, vale a dire il rally.

Una delle novità della prossima edizione si chiama Rallylegend Heritage, un’esclusiva competizione riservata a vetture originali, costruite fino all’anno 1982 ed appartenenti ai Gruppi 1, 2, 3, 4 e B, con la livrea dell’epoca e documentazione storica che attesti il passato della vettura. Saranno trenta le vetture ammesse, e tra queste alcune macchine di grande valore sportivo, finora mai viste in Italia e a San Marino. Gareggeranno su un tracciato ridotto e non esasperato, con sette prove cronometrate, per un totale di 40 km su un percorso complessivo che sarà di 125 km. La tipologia di gara sarà quella di una regolarità atipica su strade chiuse e con medie superiori ai 50 km/h nei tratti di prove cronometrate. Le vetture di Rallylegend Heritage saranno le prime ad entrare sul percorso di gara, davanti alle vetture Legend Stars.

Confermatissime le tre categorie che daranno vita al rally, il momento clou di Rallylegend, con la partenza della prima tappa, in notturna, venerdì 11 ottobre alle ore 19.00 da Rallylegend Village e arrivo alle ore 23.00. Seconda giornata di gara sabato 12 ottobre, con partenza alle ore 13.00 e arrivo alle ore 18.30. Terza e conclusiva tappa domenica 13 ottobre, con partenza alle ore 10.00 e arrivo finale alle ore 14.00, con le spumeggianti premiazioni a Rallylegend Village.

Ovviamente ci saranno le ammiratissime Historic, le regine dei rally degli esordi, nelle varie classi che vanno dai primi anni ‘60 fino al 1986. Quindi le Myth , vetture di scaduta omologazione costruite dal 1977 fino al 1999, con le splendide WRC a completare un quadro che abbraccia tutta le storia dei rally, dagli inizi fin quasi ai giorni nostri: sì, perché le WRC saranno suddivise in tre distinte classifiche, che comprendono le World Rally Car dai primi esemplari costruiti fino a quelli usciti al 31 dicembre 2010, quelle dal 1 gennaio 2011 fino al 31 dicembre 2016 e infine le “vuerrecì” costruite dal 1 gennaio 2017 in poi.

Altri esemplari di grande fascino e con importante storia agonistica daranno grande spettacolo nelle Legend Stars, categoria senza classifica, dove l’unico obiettivo dei campioni e dei piloti è darci dentro con traversi, salti e grandi numeri, al solo scopo di divertirsi e far divertire il pubblico.

ANTIPASTO A TUTTA ADRENALINA CON IL LEGEND SHOW

Altra novità, con un carico in più di adrenalina, sarà “Legend Show”, un vero e proprio challenge riservato a venti piloti e vetture d’élite che parteciperanno al rally.

La sfida avverrà giovedì 10 ottobre, subito dopo la cerimonia di presentazione degli equipaggi sulla pedana di partenza.

Il percorso sarà realizzato utilizzando le due rotatorie, situate a poche decine di metri da Rallylegend Village e collegate da un rettilineo di 350 metri. Alle ore 20.30 il via, con partenze contrapposte e quindi con due vetture contemporaneamente in gara, tre giri in un senso di marcia su ogni rotatoria, seguiti da altri tre giri in senso inverso. Due apposite giurie, una per rotatoria, valuteranno la prestazione. Il tutto ad eliminazione diretta per arrivare ad una superfinale con i due campioni del “360°”, che si sfideranno su sei giri attorno ad ogni rotatoria per ogni senso di marcia.

Subito dopo la sfida finale premiazioni e musica nel Rallylegend Village, per una “Legend Night” da ricordare.